Ma quante macerie…

a href=”https://scribacchiandoliberamente.files.wordpress.com/2013/04/pict0619.jpg”>PICT0619

Cofane e cofane di mattoni che vanno e vengono, colmano le stanze vuote e poi magicamente spariscono.

PICT0620<

Tutto questo casino accade mentre me no tranquillamente nella zona notte, adibita a miniappartamento. Questa impresa è incredibile. I ragazzi sono silenziosi, educatissimi e veloci. Eseguono il proprio lavoro indicato dal Geom. Roberto Riggi senza battere un ciglio, capendo alla prima. Una squadra davvero notevole per la rapidità, l’organizzazione e la pulizia!

PICT0621

Guardate come hanno lasciato la zona cucina!

PICT0622

PICT0623

Il muro del bagno dove c’era lo specchio che verrà abbattuto.

Annunci

5 thoughts on “Ma quante macerie…

    • Assolutamente sì, ma non tutti la pensano allo stesso modo ed ecco che la disorganizzazione si estende anche negli errori, le disattenzioni, la mancanza di logiche e rispetto per i clienti. Da qui, i tempi dilatati, così come i preventivi lievitati. Una buona impresa rispetta i tempi e il capitolato, tenendo in ordine il cantiere per evitare ulteriori disagi al proprietario, evitando inutili tempi morti e organizzando al meglio ogni singolo passo. Mi fa piacere di non essere la sola a pensarla in questo modo. Grazie del tuo intervento, un beso! Pat

    • Ma grazie a te! Per chi ama questo “mestiere” non è difficile convivere con un cantiere, soprattutto se tenuto in ordine come dovrebbere essere, ma spesso i malumori e le insofferenze nascono proprio per la mancata efficienza dell’impresa: mi chiedo se occorre più sensibilità nell’intuire quella giusta o sia solo fortuna. Penso che nel mio caso sia corretta la prima possibilità: ho avvertito fin da subito una sintonia con il Geom. Roberto Riggi e la sua professionalità ha appagato in pieno la mia fiducia nei suoi confronti. Avanti tutta, dunque! Un bacito, Pat

Grazie a tutti coloro che, mossi a pietà, lasceranno un messaggio! Un baciolones a tutti! Pat

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...